giovedì 27 maggio 2010

Gnocchi vimiani o in viper-mode al formaggio

Gli gnocchi vimiani sono degli gnocchi di semolino, che però non vengono tagliati tondi come gli gnocchi alla romana, ma con forme diverse, che variano da famiglia a famiglia. Gli stessi gnocchi sono noti a Santa Clara, capitale della Gianozia e sede del convento degli emacsiti, come gnocchi in viper-mode, perché gli emacsiti si ostinano a non attribuire questa delizia ai rivali vimiani.

Secondo la leggenda stranoziana, fu il grande monaco vimiano Geremia da Tomelle ad avere l'idea del formaggio sugli gnocchi al semolino.

Ingredienti

  • Besciamella;
  • formaggi assortiti (gorgonzola, mozzarella, parmigiano, emmenthal, ecc.);
  • semolino;
  • latte;
  • burro, sale.
Le proporzioni l'impasto degli gnocchi sono:
  • 1l di latte;
  • 250g di semolino;
  • parmigiano, burro e sale a piacere.

Strumenti

  • Pentola per l'impasto e per la besciamella;
  • cucchiaio di legno;
  • formine per biscotti;
  • mattarello;
  • pirofila;
  • romaiolo.

Procedimento

  1. Scaldare il latte.
  2. Versarci piano piano il semolino mescolando.
  3. Metterci il burro, il parmigiano, il sale.
  4. Mescolare finché non assoda.
  5. Stendere all'altezza di circa 5-8 mm e far raffreddare.
  6. Preparare la besciamella.
  7. Mettere un po' di besciamella nella pirofila.
  8. Tagliare gli gnocchi con le formine da biscotti.
  9. Mettere i ritagli nella pirofila.
  10. Aggiungere parte del formaggio e coprire con la besciamella.
  11. Mettere gli gnocchi nella pirofila.
  12. Coprire con la besciamella e il formaggio.
  13. Infornare a 220-240 gradi per circa 20 minuti.

1 commento:

  1. In realtà tra i confratelli sono noti come "Meta X gnocchi-di-semolino-ai-formaggi", l'altro nome se lo sono inventati i vimiani!

    RispondiElimina