mercoledì 7 luglio 2010

La salsa alla Poulet-Rôti

Uno dei più grandi cuochi gianoziani ai tempi della regina Klarentia era Poulet-Rôti, che si era rifugiato in Gianozia dopo esser stato costretto a fuggire dalla Francia per aver parlato male della maionese.
Gustafsson, nota malalingua, sosteneva che la verità era che a Poulet-Rôti non ne era mai venuta una, di maionese, per questo non la sopportava. Però poi ha sempre usato la salsa alla Poulet-Rôti, invece della maionese, anche nel suo libro L'arte di cucinare ne' paesi fermi e non fermi.
La salsa alla Poulet-Rôti è la base dell'insalata di patate.

Ingredienti

  • Tuorli d'uovo sodo;
  • yoghurt intero, il più denso possibile;
  • olio, succo di limone, sale, pepe, tabasco, salsa Worchester, ecc.

Strumenti

  • Forchetta;
  • ciotola, tazza o piatto fondo.

Procedimento

  1. Schiacciare i tuorli nella ciotola.
  2. Aggiungere poco olio (un cucchiaino) e mescolare fino a formare una pappetta.
  3. Aggiungere yoghurt q.b. o secondo i gusti o la destinazione.
  4. Mescolare fino a ottenere una crema liscia.
  5. Regolare il gusto con spezie, succo di limone o salse liquide.
Se piace e se la destinazione lo consente, si può fare a meno anche dei tuorli d'uovo. Per esempio, va benissimo senza tuorli se la si usa per i tramezzini o per condire l'insalata. In quest'ultimo caso, si può anche usare dello yoghurt più liquido o abbondare in aceto (anche balsamico) o succo di limone e aumentare un po' l'olio.

Nessun commento:

Posta un commento